Tutto il materiale presente su questo sito e sulle pagine ad esso associate è protetto da copyright. Qualsiasi tipo di violazione della proprietà industriale ed intellettuale verrà perseguito a norma di legge. Tutti i diritti sono riservati.

© Sara Spolverini  2013-2020   |   all right reserved

Toscana

al 100%

P.iva 01937940490
info@amoremiobag.com
+39 331 5869547

Giornata del gatto

17/02/2020

 

 

 

 

Marcellino Pane e Vino 

 

 

I mei dolcissimi labrador si chiamano Pane e Vino

 

Quando giochiamo a “Cerca il gattino” Marcellino è il nome cha abbiamo dato al nostro amico immaginario, un gattino che sta sempre in alto sui mobili e sui pensili di casa 🐱

 

Il gioco consiste nel chiedere a Pane e Vino  “c’è il gatto? dov’è il gattino?” e loro guardano in alto e cercano il gattino Marcellino.

 

Questo perché quando usciamo a fare la nostra giratina tutti i gattini che incontriamo stanno sui muretti e sulle colonnine dei cancelli delle case, così loro si sono fatti l’idea che il gattino sta sempre in alto 😃

 

 

 Per vedere il video segui il link  www.facebook.com/amoremiobag

 

 

 

 

Marcellino pane e vino è un film spagnolo del 1955 presentato in concorso all'8º Festival di Cannes. In Italia fu il terzo film per incassi della stagione cinematografica 1955/56, detiene ad oggi il dodicesimo posto nella classifica dei film italiani più visti di sempre.

 

 

 

 

La giornata nazionale del gatto

 

I gatti sono sempre più presenti nelle case degli italiani. Secondo Eurispes 1/3 degli italiani che ha un animale domestico in casa ha un gatto.

 

La giornata nazionale del gatto in Italia si festeggia il 17 febbraio.

 

Questo giorno fu scelto negli Anni ’90 in seguito ad un sondaggio fatto dalla rivista specializzata TuttoGatto e sembra richiamare il detto popolare per cui si dice “avere sette vite come i gatti’’.

 

Per l’occasione in varie città d'Italia si festeggia questa giornata con iniziative artistiche e di solidarietà.

 

 

 

 

 

 

 

Un giorno da gatto

 

A Milano in via Napo Torriani si trova il Crazy Cat Cafè, un bistrot dove è possibile bere un caffè in compagnia dei mici del locale.

 

Il locale organizza anche incontri legati al mondo dei gatti e appuntamenti con onlus e associazioni.

 

Lunedì 17 febbraio alle 21 appuntamento con l'evento "Un giorno da gatto” serata di musica e mici. Gli appuntamenti proseguiranno anche nei giorni e nelle settimane successive come da programma de La Città dei Gatti.

 

 

 

 

 

 

La Città dei Gatti

 

La Città dei Gatti dal 15 febbraio al 29 marzo è una serie di eventi tra Milano e Roma, mostre, incontri e proiezioni tutte dedicate agli amici mici.

 

La mostra allestita presso WOW Spazio Fumetto (Museo del Fumetto di Milano) ha come tema l’80esimo compleanno di Tom&Jerry, due protagonisti indiscussi del mondo felino dei cartoni animati e dei fumetti, passando poi dai classici come Gatto Silvestro e Speedy Gonzales, e gli Aristogatti, film di cui quest’anno ricorre il 50° anniversario e che sarà protagonista di un appuntamento dedicato sabato 21 marzo presso WOW Spazio Fumetto.

 

 

 

 

Gli Aristogatti 

 

 

Nel 2020 compie 50 anni uno dei film di animazione più belli di tutti i tempi. Mentre la maggior parte dei Classici Disney sono tutti meravigliosi ma mantengono una nota malinconica di sottofondo Gli Aristogatti è per me l’unico positivo e divertente dall’inizio alla fine.

 

 

 

Chi non conosce o non ha mai visto Gli Aristogatti?

 

Gli Aristogatti è un film d'animazione prodotto dalla Walt Disney nel 1970 è il 20º Classico Disney, il 1° è Biancaneve e i sette nani del 1937.

 

 

I protagonisti sono davvero tutti indimenticabili qual’è il vostro preferito?

 

Duchessa la gatta bianca di Madame Adelaide e madre dei tre simpaticissimi cuccioli Minou, Bizet e Matisse.

 

Romeo “er mejo der Colosseo’’ il coraggioso gatto randagio romano.

 

Edgar l'antagonista principale del film, maggiordomo di Madame Adelaide.

 

Groviera il topolino amico dei gatti che vive nella loro casa.

 

Scat Cat il Migliore amico di Romeo e leader di una banda di gatti randagi jazzisti.

 

Napoleone il bloodhound che vive in una fattoria insieme a Lafayette. Insiste, ogni volta che il suo compagno gli dà un suggerimento, a zittirlo dicendogli che è lui il capo e è lui che decide, poi procedere ad adottare il suggerimento di Lafayette facendolo passare come suo ordine.

 

Lafayette il bassethound compagno di Napoleone, ha un carattere più accondiscendente e umile, ma è molto più intelligente di Napoleone, gli da sempre consigli molto utili che Napoleone fa passare per suoi.

 

Madame Adelaide Bonfamille una ex cantante lirica, padrona di Duchessa e i suoi gattini. Il suo debutto in teatro è avvenuto con il ruolo della protagonista nella Carmen, che è rimasto il suo ruolo preferito.

 

Georges Hautecourt l'avvocato e amico di Madame Adelaide, un anziano signore vivace e allegro ma eccentrico che nega la sua vecchiaia e addirittura si rifiuta di accettare l'offerta di Edgar di usare l'ascensore invece della lunga scalinata.

 

Frou-Frou la cavalla che traina la carrozza di Madame Adelaide.

 

Adelina e Guendalina Blabla le due oche gemelle inglesi che, mentre stanno facendo un tour della Francia a piedi, incontrano i gatti e li aiutano a tornare a casa.

 

Lo Zio Reginaldo lo zio delle gemelle Guendalina e Adelina un po’ ubriacone.

 

 

Il mio preferito è ed è sempre stato Lafayette, la scena di lui che prima dorme nella culla e poi scivola nel sidecar di Napoleone rimane una delle più belle di sempre (guarda il video).

 

 

 

 

 

AMOREMIO®

 

  perché anche il gattino ha il nasino a cuoricino

 

scopri come è nato il design delle borse  e degli accessori