Qual è il tipo di borsa che fa per te?


Guida per la scelta di borse e accessori




Qual è il tipo di borsa che fa per te?


Il modo di vestire esprime la nostra personalità, e fin qui niente di nuovo. Sia che facciamo scelte a lungo meditate sia che indossiamo ‘‘la prima cosa che troviamo nell’armadio’’, il modo di vestirci la dice lunga su di noi, basta saper osservare. Le regole per l’outfit giusto sono poche e semplici, ma qual’è l’accessorio più amato dalle donne di tutti i tempi?


La borsa!


Perché?

Il motivo è semplice la borsa racconta chi siamo meglio di scarpe e gioielli, identifica il ruolo che abbiamo nella società, la nostra professione e la nostra personalità, dove andiamo e cosa stiamo facendo.



Ma qual’è la borsa giusta per ogni occasione e sopratutto quale borsa è più adatta per il tuo lavoro e la tua personalità?





Borsa grande (tote bag)

Praticità: media.

Tutto sommato anche se molto ingombrante è pratica perché può contenere molte cose, ma attenzione molte cose vuol dire anche essere pesante e scomoda da portare a spalla o a mano per molto tempo, è la classica borsa dove dentro ci deve entrare di tutto dal portafoglio ai fazzoletti, da sciarpa/cappello/guanti all’agenda, le chiavi di casa, lo smartphone e chi più ne ha più ne metta.

Hai bisogno di una borsa grande se ami viaggiare e se vuoi avere tutto sotto controllo.

Occasione giusta: shopping, viaggi in macchina e treno, no aereo.




Borse a spalla (shoulder bag)

Praticità: alta.

Abbastanza capienti e spaziose sono anche pratiche e leggere perché hanno la giusta proporzione e misura. Studiate per essere versatili e adatte per ogni occasione.

Hai bisogno di una borsa a spalla se sei una persona pratica e dinamica ma non vuoi rinunciare ad eleganza e glamour.

Occasione giusta: shopping, occasioni varie, ufficio.



Borsa piccola

Praticità: media.

E’ pratica perché leggera e poco ingombrante, non è pratica perché è poco spaziosa.

Hai bisogno di una borsa piccola se devi uscire e hai poche cose da portarti dietro giusto l’indispensabile portafoglio, chiavi e smartphone.

Occasione giusta: sera, locali.



Borse piccolissime (pochette, chatelaine, clutch e hand bag)

Praticità: media.

Essendo piccolissime sono leggere e in genere molto carine perché studiate per essere esteticamente delle e vere e proprie borse gioiello. Spesso hanno rifiniture metalliche e luminose, le chatelaine hanno una catenina ad esempio, le chiusure sono spesso a scatto e talvolta più grandi della borsa stessa decorate con ogni sorta di forma, pietra ecc.

Hai bisogno di una borsa piccolissima se vuoi stupire con qualcosa di particolare e unico, curato in ogni più piccolo dettaglio.

Occasione giusta: sera, eventi, teatro, vernissage.



Borsa a tracolla

Praticità: Media.

La tracolla ti permette di avere braccia e mani libere, ma attenzione se troppo grande o troppo carica può risultare con un peso eccessivo ed essere scomoda da portare per lungo tempo, meglio allora preferire uno zaino che bilancia il peso, con la tracolla grava tutto su una spalla.

Hai bisogno di una borsa a tracolla se sei una persona dinamica e molto attiva.

Occasione giusta: shopping, occasioni varie.




Borse decorate o con forme particolari

Praticità: media.

Dipende dal tipo di borsa, però in genere forme particolari hanno un design più focalizzato sull’estetica piuttosto che sulla praticità o su la destinazione d’uso, quindi… comodità e praticità media.

Hai bisogno di una borsa decorata se sei una persona eccentrica e non vuoi passare inosservata. Le decorazioni come charms, pendenti, nappe, ciondoli e applicazioni varie attraggono l’attenzione di grandi e piccini.

Occasione giusta: eventi, occasioni particolari, matrimoni, feste.




Borse morbide

Praticità: bassa.

La borse morbide sono scomodissime, al loro interno non si riesce a trovare mai niente, tutto si accumula in una palla informe e disordinata, inoltre si sporcano facilmente.

Una borsa morbida viene usata da chi non ha molte pretese riguardo a stile e glamour, ma neanche troppe esigenze di praticità e organizzazione in ambito professionale, è un po’ la classica ‘borsina' utile solo per fare la spesa.

Occasione giusta: mai, a malapena la spesa sotto casa.



Borse rigide

Praticità: bassa.

Borse rigide preservano ciò che c’è dentro ma in genere sono pesanti e scomode. Una borsa rigida è adatta se hai realmente qualcosa di fragile da trasportare, altrimenti lascia perdere la pesantezza e la scomodità non valgono il ‘prezzo del biglietto’. Se invece la borsa rigida è piccola va bene perché non risulterà eccessivamente pesante, ma attenzione sarà sicuramente anche poco capiente, puoi portare con te giusto l’indispensabile, questo va bene in caso di eventi particolari (vernisage, teatro, ecc.) e la sera.

Occasione giusta: viaggio, se piccole come clutch e hand bag in genere la sera o eventi particolari come verinissage, teatro, cerimonie di tutti i tipi.



Borse semirigide

Praticità: alta.

Sono le più comode e pratiche, garantiscono ordine e organizzazione all’interno, ma anche una giusta leggerezza.

La borse semirigide sono adatte a persone determinate e ricche d’impegni devono rispondere a più esigenze essere pratiche e capienti ma non rinunciare a stile ed eleganza. Sono versatili ed perfette per ogni occasione.

Occasione giusta: sempre, shopping, lavoro.



Borse a cartella e valigette

Praticità: alta.

Le borse a cartella sono pratiche perché spesso all’interno hanno scomparti separati dove è possibile tenere tutto in ordine e trovare tutto con facilità. In genere la loro forma e grandezza è studiata a misura di tablet, quaderni ed agende, questo le rende funzionali per l’ufficio e il lavoro in generale. Inoltre spesso hanno un laccio tracolla che si può mettere o togliere a piacere questo le rende davvero comode e versatili, adatte per ogni occasione.

La tua borsa ideale è una borsa a cartella o una valigetta se sei una persona ambiziosa, precisa e professionale, lavori costantemente per migliorare te stessa e la tua vita sia in ambito personale che professionale.

Occasione giusta: studio, lavoro, conferenze, appuntamenti di lavoro.



Zaini e zainetti

Praticità: alta.

Sono i più pratici di tutti, lasciano le braccia e le mani libere, inoltre il peso sulle spalle è distribuito risulta più leggero e pratico da indossare anche per molto tempo, sono i più amati dalle neomamme, dagli studenti e da chi viaggia in generale. Oggi ne esistono davvero di tutte le forme e le misure.

Occasione giusta: shopping, passeggiate.



Bauli e bauletti

Praticità: alta.

Premesso che devono rispondere ad esigenze specifiche di trasporto e viaggio, la loro forma e struttura è perfettamente indicata per preservare ciò che hanno al loro interno, inoltre sono capienti e spesso suddivisi in scomparti utili per mantenere tutto in ordine, quindi la loro praticità è tutto sommato alta. I bauletti hanno anche la possibilità di inserire la tracolla.

Occasione giusta: viaggi in macchina, treno e aereo a patto che rientrino nelle misure previste per il bagaglio a mano.



Borse a cesto

Praticità: media.

La forma a cesto ti permette di trovare tutto facilmente e di avere tutto a portata di mano, la portabilità è scomoda e risultano molto pesanti se eccessivamente caricati.

Cesti e cestelli vengono scelti da persone dal gusto romantico, che hanno una leggera malinconia per il passato e per gli Anni ’50/’60, che amano il vintage e che hanno un’eleganza bon ton di altri tempi.

Occasione giusta: spiaggia, mare e perché no la spesa al mercato di paese, très chic!



Borse a sacco

Praticità: bassa.

Abbastanza scomodi ed ingombranti vanno bene giusto per il mare. La borsa a sacco corrisponde più ad un gusto maschile, sportivo e poco attento alla moda del momento.

Occasione giusta: spiaggia, mare.



Trousse e bustine portaoggetti

Praticità: alta.

Questi sono accessori che si usano per contenere alcuni oggetti all’interno delle altre borse.

Molto pratiche e comode ti permettono di avere tutto ciò che ti occorre sempre con te, ma sopratutto quando cambi borsa basta prendere la trousse portaoggetti per trasferire in un attimo tutto il contenuto da una borsa all’altra senza dover fare ogni volta l’elenco e la ricerca degli oggetti singoli e di dimenticare qualcosa d’importante. Esempio: fazzoletti, rossetto, burro cacao, assorbenti, crema mani, mascara, ferma capelli, forcine, accessori vari, penne, chiavi e così via… pratico no?

Occasione giusta: sempre, a patto che abbiate una borsa abbastanza grande da contenerle, se al contrario utilizzate borse molto piccole allora non va bene e dovrete fare a meno di molte cose.






Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Tutto il materiale presente su questo sito e sulle pagine ad esso associate è protetto da copyright. Qualsiasi tipo di violazione della proprietà industriale ed intellettuale verrà perseguito a norma di legge. Tutti i diritti sono riservati.

© Sara Spolverini  2013-2020   |   all right reserved

toscana

al 100%

P.iva 01937940490
info@amoremiobag.com
+39 331 5869547